Virgilio Falco
Virgilio Falco nasce a Benevento 26 anni fa.
Sin da piccolo è appassionato di politica e si impegna nella rappresentanza studentesca appena iscritto al Liceo Scientifico “Nino Cortese” di Maddaloni (CE).
Falco
Direttore del giornale d’istituto L’Urlo… Cortese per 4 anni e eletto due volte alla Consulta Provinciale degli Studenti di Caserta,
diventa il responsabile del notiziario della CPS “Consultainforma”.
In quegli anni il Liceo Cortese diventa assoluto protagonista in città e nella provincia delle battaglie sul miglioramento della condizione studentesca, organizzando manifestazioni ed eventi che hanno coinvolto migliaia di studenti.
Diplomatosi si iscrive alla facoltà di giurisprudenza della LUMSA di Roma, è tra i responsabili della redazione della Carta dei Diritti e dei Doveri dello Studente LUMSA.
Nel 2010 diventa Dirigente Nazionale di Giovane Italia e Responsabile Nazionale di Alternativa Studentesca, partecipando al Forum delle Associazioni Studentesche maggiormente rappresentative presso il Ministero dell’Istruzione.
Nel 2011 è portavoce nazionale di StudiCentro, viene audito numerose volte dal Parlamento e ministeri su tematiche riguardanti l’educazione.
Nel 2013 è stato eletto coordinatore della commissione Istruzione del Forum Nazionale dei Giovani.
Nel 2014 ha lavorato a Bruxelles come Segretario Generale Vicario dell’European Democrat Students, l’organizzazione studentesca ufficiale del Partito Popolare Europeo, dove ricopre l’ufficio di Vice Presidente.
Nel 2015 viene eletto primo Vice Presidente di EDS ed è membro dell’Assemblea Politica del PPE.
Dal 2005 cura un suo blog che entra nella top ten (6° posto) dei blog del Premio WWW indetto da Il Sole 24 Ore.
Ha all’attivo diverse pubblicazioni in inglese sull’educazione, scrive su formiche.net e diverse altre testate.
Ha la passione per la saggistica, la storia, il giornalismo e i viaggi.
English version:
Virgilio Falco (26) is StudiCentro national spokesperson.
Vice Chairman of EDS StudiCentro and coordinator of the education committee of the Italian Council of Young, he is studying law in Rome.
He has been Deputy Secretary General of EDS between January and July 2014.
In Italy he writes for several magazines and newspapers on topics of education and politics, he is been audited several times by Parliament and the Ministry of Education on the reforms of the school and the university.
He believes in a Europe based on its ethical, historical, cultural values.